SPEDIZIONI GRATUITE SOPRA I 40€. Informazioni su tempi e modalità di consegna
Chiudi
Il mio account
Impostazioni
Language
GET 20% OFF

By subscribing to our newsletter

Il mio carrello
Ingredienti Naturali

Equiseto

Utilizzato per le sue proprietà diuretiche e mineralizzanti, soprattutto per il tessuto osseo
Usato nell’antichità per la sua azione diuretica ed emostatica, solo all’inizio del nostro secolo venne valorizzato e preso in considerazione, sia dal punto di vista clinico che farmacologico, confermando cosi la sua triplice azione diuretica-emostatica-rimineralizzante. La pianta con le sue radici assorbe dal terreno Sali alcalini d’acido silicio che danno luogo alla formazione di due tipi di silicio, solubile ed insolubile. Il silicio è presente in tutto il nostro organismo, ma in particolare modo nel tessuto aortico e nei tendini, cosi ad esempio, la sua diminuzione legata ai processi di invecchiamento delle fibre elastiche nel tessuto aortico rende ragione dell’uso dell’Equiseto come preventivo nella cura dell’arteriosclerosi. Per quanto riguarda l’attività diuretica, la diuresi provocata dalla droga è puramente idrica, senza alterazione del tenore in elettroliti. La pianta viene consigliata negli edemi post-traumatici e statici e nella diuresi forzata in caso di affezioni batteriche ed infiammatorie delle vie urinarie escretrici e contro la renella. Può essere impiegata come coadiuvante nella terapia dimagrante. L’Equiseto svolge azione protettiva sulle mucose determinando un’azione protettiva e favorente la cicatrizzazione. 

I nutraceutici

  • sostanze minerali (15-20%): 5-8% acido silicico*; sali di potassio
  • saponosidi (equisetonina)
  • flavonoidi; steroli
  • acido ascorbico e acidi fenoli: acidi cinnamici, acidi dicaffeiltartrici...
  • alcaloidi tracce (nicotina)**

* il 10% è presente in forma di silicati idrosolubili

** tutti gli Equiseti contengono tracce di alcaloidi tossici (palustrine) e non tossici (nicotina) 

L’equiseto viene utilizzato in cosmetologia per la prevenzione delle rughe, dell’invecchiamento cutaneo, della cellulite. Rafforza le unghie fragili.
Originaria dell’Europa, in Italia è comune nella regione mediterranea e in quella subalpina, lungo le sponde di corsi d’acqua, terreni pietrosi, incolti e umidi.
Impiego terapeutico: anemie secondarie; fratture, osteoporosi, forme reumatiche; unghie e capelli deboli; durante l'accrescimento; arteriosclerosi. Mentre per uso esterno: pelli grasse e tendenzialmente seborroiche, piaghe, emorroidi ecc.
Equiseto
{{text}}
Recommendations
{{record.Name}}
{{record.Categoria}}
{{{record.productName}}}
{{#record.Price}}
{{record.Price}}
{{/record.Price}}
Similar Products
{{record.Name}}
{{record.Categoria}}
{{{record.productName}}}
{{#record.Price}}
{{record.Price}}
{{/record.Price}}